Profumo di Natale è il nuovo imperdibile concept EP di Babibevis, apripista dell’atteso album Christmas King

Il Natale si avvicina e con esso, la Musica, riflesso del nostro sentire, assume i toni delle speranze e dei desideri racchiusi nel cuore, colorando di incanto e delizia playlist, pensieri e lo scorrere dei giorni che ci separa dalla Festività che più li rappresenta. Ed è proprio in questo magico periodo dell’anno che il cantautore afro-italiano Babibevis, dopo aver conquistato pubblico e critica con il suo eccelso come back della scorsa primavera “Self”, ha scelto di regalarci “Profumo di Natale”, una carezza sull’anima che riaccende la dolce fiamma dei sogni e ne riconferma non soltanto abilità autorale e talento da fuoriclasse, ma anche un’attitude e una capacità interpretativa capaci di sfiorare tutte le corde delle emozioni.

Con la sua timbrica calda e avvolgente in grado di catturare e inebriare i sensi e una preparazione vocale degna delle più grandi star internazionali, Babibevis ci prende per mano conducendoci in un universo in cui meraviglia e realtà si fondono e collimano nell’essenza del Natale: un viaggio in tre tappe scandito da modernissime sonorità afro-pop-elettroniche fortemente celebrative e rispettose della tradizione, sulle orme, o per meglio dire sulla scia, della ricorrenza per antonomasia, la cui meta è la genesi dell’esistenza stessa, l’Amore.

La scelta del titolo racchiude in sé una duplice accezione, rappresentando l’emblema del concept stesso: il profumo è infatti ciò che ci precede, proprio come il mini EP anticipa l’attesissimo nuovo album di Babibevis “Christmas King” – in uscita il prossimo mese – ed ogni fragranza sa raccontare una storia, un intento, un piccolo frammento di vita vissuta, amalgamando l’essenza di tutto ciò che siamo a quella di ciò che vorremmo e ci impegnano quotidianamente ad essere, ma è anche lo scrigno sensoriale in cui riponiamo ed a cui colleghiamo ricordi indelebili, fotogrammi del nostro percorso immortalati dall’obiettivo del cuore, capaci di riemergere istantaneamente attraverso un’evocativa miscela di aromi e memorie che prende forma in un’impalpabile ma più tangibile e concreta che mai sensazione di benessere.

“Amen”, “Natale sei tu” e “Heightened Love” sono i 3 catartici pit-stop di questo cammino tra le note, ma sono anche i 3 step, i 3 stadi, di un’evoluzione personale che deve necessariamente partire dalla gratitudine e dalla consapevolezza dell’esserci per poi amare chi ci circonda e giungere alla fonte di quel sentimento consolidato, potenziato, nei confronti di sé, degli altri e della vita stessa.

«Ho scelto queste tre canzoni – dichiara l’artista – perché ho sentito il desiderio di tornare alle origini, di seguire la scia del profumo del Natale, facendomi condurre là, dove tutto ha avuto inizio. Ho deciso di riassaporare ed immergermi nel profumo che contiene tutti i profumi, l’Amore».

Una scelta intima e interiore che mediante la composizione dei 3 brani si è espressa ed esteriorizzata dando vita anche ad un progetto parallelo ma interdipendente, la fragranza “Frankincense”, che lo stesso cantautore racconta così:

«Ho pensato a questo connubio perché vorrei che tutti si lasciassero abbracciare da questi 3 diversi ma interconnessi aromi uniti in un unico profumo. “Hightened Love” è la più alta manifestazione d’amore da cui tutto ha genesi. Un amore che si insedia profondamente nel cuore, al punto da non riuscire più a farne a meno; un amore che rappresenta il motore dell’esistenza; un amore che si nutre del suo stesso amore perché non può esistere diversamente. Un amore che ci trasforma nella migliore versione di noi; un amore che profuma di generosità e si dona senza aspettative, senza chiedere nulla in cambio. Un amore che si ubriaca di amore, un amore che ti fa venir voglia di regalare le stelle e la luna a chi ami e che, guardandolo dritto nell’iride, ti fa esclamare “Natale sei tu”! Un amore pieno che non manca di nulla, un amore completo che ti eleva ai tuoi ricordi più profondi. Ogni ricordo ha un profumo ed ogni profumo è un ricordo, un’emozione, un’esperienza, perfino l’aria che respiriamo profuma: per me, ha il profumo della gratitudine, perché ci ricorda che siamo vivi ed io voglio ringraziare la vita, cantando e danzando immerso nel profumo di “Amen”».

Il mini EP “Profumo di Natale” e la fragranza “Frankincense” evidenziano la concezione artistica eclettica e caleidoscopica di Babibevies: ogni release è meraviglia, scoperta di tutto ciò che pensavamo di conoscere ma che in realtà ravvisiamo appena; ogni canzone è musica, da toccare e respirare.