Rafel, “Ho scritto fine” da oggi in radio

Dal 9 ottobre sarà disponibile in rotazione radiofonica “HO SCRITTO FINE”, brano estratto dall’EP d’esordio di RAFEL dal titolo “GIANO”, disponibile sulle piattaforme di streaming dal 2 ottobre.

Nonostante il titolo, è il brano da cui per RAFEL è partito tutto: “HO SCRITTO FINE” è la biografia di un perdente, la storia della sua redenzione. Tutti hanno una storia, dei demoni personali, e talvolta ci si trova a combattere contro se stessi e i propri limiti, immaginando che i problemi possano prendere forma reale ed animata. Il messaggio veicolato da questo brano è proprio un invito ad affrontare le proprie insicurezze, prendendole e trasformandole in punti di forza.

Composta in pochi istanti da Xanthic e Rafel in uno dei loro primi incontri, “Ho scritto fine” è il brano scelto dall’EP poiché è quello che racconta meglio la vita dell’artista, ma anche la canzone in cui l’ascoltatore può rispecchiarsi in maniera più naturale e cristallina.

Dice RAFEL a proposito del suo nuovo progetto discografico: «Non è importante che in questo mondo si viva secondo delle regole prestabilite ma è fondamentale muoversi nel rispetto del pianeta in cui viviamo e delle persone che lo abitano. La vita è fatta di persone, è fatta di attimi, di sensazioni, di sbagli e d’emozioni. Se perdiamo uno di questi passaggi rischiamo di alterare il nostro equilibrio ed in questo caso si finisce per perdere la ragione e segregare il proprio cervello in una panic-room. Ora sono libero da tutti i limiti e tutto ciò che nascerà dopo questo lavoro avrà un’energia ancor più grande».

 

Biografia

Rafel, nato a Cagliari il 20 maggio del 1992, è cresciuto in un paesino della Sardegna, Selargius, fino all’età di 19 anni. Dopo, inizia a viaggiare per crescere musicalmente ma senza dimenticare mai la sua terra. La sua passione per il palco e per la musica si sviluppa dall’età di quattro anni, quando inizia a frequentare i primi gruppi di canto e le prime lezioni. Con il proseguire degli anni si dedicherà allo studio del canto moderno e del teatro. Con il suo primo e storico gruppo, gli Elysium, di cui è stato il frontman, scrive il suo primo album. Il gruppo si scioglie nel 2016 e da lì Rafel inizia il suo percorso da solista. Si avvicina al mondo della Zarro Night dove conosce tanti esponenti del mondo musicale Dance e non di Milano. A maggio 2019 pubblica il suo primo singolo, “Apatica”, che non ebbe tanta approvazione e tanto successo. Dopo, con i Party Boomers, dj resident della Zarro Night, pubblica “Non Succederà Più”. Ad ottobre 2019 partecipa ad Area Sanremo. A dicembre di quell’anno pubblica “Inesistenti come Eroi”, seguito all’inizio del 2020 da “Notre Dame”, brano che attinge da un genere totalmente diverso, una sorta di trasformismo musicale definito da Rafel “Bipolarismo estetico musicale”. Questo termine invita tutte le persone a non sentirsi oppresse nell’arte ed a sfogare tutte le proprie emozioni come meglio si crede. L’EP d’esordio di Rafel dal titolo “Giano” sarà disponibile in digitale dal 2 ottobre.