Recensione: con “3 papà per un bebè!” si ride di gusto al Teatro della Cometa di Roma

E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione 2016/17 al Teatro della Cometa di Roma, con lo spettacolo 3 papà per un bebè! che ha debuttato venerdì 28 settembre e resterà in scena fino al 16 ottobre.

Mario Zamma, Nicola Canonico e Giuseppe Cantore
Mario Zamma, Nicola Canonico e Giuseppe Cantore

Reboot attualizzato del film francese Tre uomini e una culla (poi rifatto dagli americani come Tre scapoli e un bebè), questa divertente commedia vede protagonisti 3 amici quarantenni che condividono lo stesso appartamento. C’è lo sciupafemmine Vincenzo (Nicola Canonico), caposala giovane e belloccio;  il designer gay Livio (Giuseppe Cantore), maniaco di ordine e pulizia; il ginecologo ancora vergine Rocco (Mario Zamma), tirchio e sempre pessimista. La loro vita scorre abbastanza linearmente fino a quando la badante ucraina della defunta vicina di casa abbandona il figlio neonato proprio nell’appartamento dell’anziana, facendo perdere le sue tracce. Non apprezzando l’idea che il bimbo finisca in orfanotrofio, lo strampalato trio anziché chiamare i carabinieri decide (non senza discussioni) di tenere il bimbo e di crescerlo, a maggior ragione quando successivamente arriva una lettera dall’Ucraina in cui la badante rivela che il piccolo Michelino è figlio proprio di Vincenzo. Ma questo è solo l’inizio, visto che l’arrivo della nuova vicina di casa (Alessia Fabiani) porterà ulteriore scompiglio…

Alessia Fabiani e Nicola Canonico
Alessia Fabiani e Nicola Canonico

Scritta dal sempre brillante Antonio Grosso e diretta da Roberto D’Alessandro, 3 papà per un bebè è una gustosa commedia in due atti in cui si ride dal primo all’ultimo minuto. Battute fulminanti, a volte un po’ volgari e con qualche doppio senso (ma va bene così), e soprattutto la grande verve dei veterani protagonisti: uno strepitoso Giuseppe Cantore con il suo materno gay di mezz’età, un po’ stereotipato e sopra le righe ma assolutamente irresistibile, e un grandissimo Mario Zamma, ex Bagaglino, con il suo nevrotico taccagno sempre pronto ad esclamare «è una tragedia!». Se la cava abbastanza bene Nicola Canonico, anche produttore dello spettacolo, mentre resta un po’ anonima la partecipazione di Alessia Fabiani. Una commedia sull’assunzione di responsabilità, che vede il trio imparare a gestire in modo diverso le proprie vite e le proprie priorità, fornendo anche qualche spunto di riflessione sul concetto di paternità e di famiglia allargata, che non mancherà di strappare sorrisi in abbondanza. C’è bisogno anche di commedie leggere come questa, al giorno d’oggi, per svagarsi due ore (intervallo compreso) e tornare a casa con un po’ più di serenità.

[yasr_overall_rating]

 

Ivan Zingariello

 

3-papa-per-un-bebe-locandina


 

 Teatro della Cometa  – Via del Teatro Marcello, 4 – 00186

Orario prenotazioni e vendita biglietti:  dal martedì al sabato, ore 10:00 -19:00 (lunedì riposto), domenica 14:30 – 17:00 – Telefono: 06.6784380

Orari spettacolo: dal martedì al venerdì ore 21.00. Sabato doppia replica ore 17,00 e ore 21,00. Domenica ore 17.00. Costo biglietti: platea 25 euro, prima galleria 20 euro, seconda galleria 18 euro.