I riti della tradizione contadina e pastorale più antichi della storia sono i protagonisti indiscussi di questo doppio appuntamento di inizio estate, parte della terza edizione del “Festival Culturale dei Borghi Rurali della Laga”. Questo evento celebra le antiche usanze e tradizioni che hanno caratterizzato per secoli la vita rurale della regione, offrendo ai partecipanti un’esperienza immersiva e affascinante che li riporta indietro nel tempo.

La rinomata Rassegna itinerante, sostenuta dal Ministero della Cultura e promossa da diciotto Comuni del cratere 2016 insieme a “FederTrek Escursionismo e Ambiente Aps”, si sposta sui boscosi crinali orientali della Laga teramana per offrire, al calar della sera di sabato 29 giugno, uno spettacolo teatrale suggestivo e coinvolgente. Ambientato nel borgo semi-abbandonato di CASAGRECA di Cortino, lo spettacolo rievoca un’epoca in cui le streghe, vittime innocenti di persecuzioni, dominavano l’immaginario popolare. L’accoglienza tra incantesimi, erbe benefiche, riti e superstizioni prepara gli spettatori all’arrivo della notte, preludio ai suoni, canti della tradizione orale e balli intorno ai falò. Questo evento penetrerà nei misteri della storia attraverso le voci di donne e uomini straordinari. Per facilitare la partecipazione, è stato istituito un efficiente Servizio gratuito di Bus Navetta, che partirà ogni trenta minuti dalle 18.45 dalla località Prati Pantanelle – bivio Casagreca, lungo la Strada provinciale 47/a.

Domenica 30 giugno, i sentieri dei pastori dell’Alta Valle del Torrente Vezzola saranno i principali protagonisti. Un facile itinerario escursionistico guidato collegherà l’abitato di PASTIGNANO di Torricella Sicura alle sovrastanti zone di pascolo della “Madonnina dei Viandanti”. Al rientro nel borgo, dopo un pranzo in compagnia della calorosa Comunità residente, i partecipanti avranno l’opportunità di apprezzare un’esposizione di reperti della civiltà contadina locale e una mostra fotografica sugli antichi mestieri. Inoltre, si potrà assistere a dimostrazioni di antiche tecniche casearie, l’arte di tosatura delle pecore e l’affascinante processo di preparazione del sapone fatto in casa, come lo facevano i nostri nonni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin WordPress Cookie di Real Cookie Banner
Verified by MonsterInsights