Runner: l’adrenalinico action movie tutto italiano diretto da Nicola Barnaba

Sabato sera  2 dicembre u.s. alle 18,30 in occasione del 33° Noir in Festival nella sala Cineteca Milano Arlecchino è stato presentato “Runner” un adrenalinico action movie tutto italiano, diretto dal bravissimo regista Nicola Barnaba.

Nella foto sopra il protagonista maschile del film Francesco Montanari

Noi di Mondospettacolo siamo andati a vederlo in anteprima e lo abbiamo trovato davvero strepitoso.

Runner è un film che per tutto il tempo ti tiene in tensione, dove il thriller sposa l’azione e niente è mai dato per scontato. E’ un film pensato per regalare al pubblico un alto grado di spettacolarità e dopo averlo visto direi che  è proprio quello che Barnaba è riuscito a costruire, grazie ovviamente ad un cast artistico  (e tecnico) davvero favoloso.

Foto di scena: Lisa Matilde Gioli e Sonja Hana Vagnerova

Lisa Matilde Gioli è una giovane venticinquenne con il sogno del cinema da quando era bambina. Per lei essere una runner è un traguardo importante: rappresenta il suo arrivo nel mondo del cinema e anche il punto di partenza per una fulgida carriera. È finalmente su un set, intreccia una relazione con Sonja Hana Vagnerova, protagonista e star del cinema. Cosa potrebbe volere di più dalla vita? Cosa potrebbe andare storto? L’attrice, però, ha un passato oscuro che torna a cercarla nel momento più impensato. Accusata dell’omicidio di Sonja, la ragazza è costretta a scappare. Lisa corre per salvarsi la vita e per trovare le prove che la scagionino e permettano di condannare il vero assassino.

RUNNER

di Nicola Barnaba
Italia, 2023, 90′, colore
Nella foto sopra il regista di “Runner” Nicola Barnaba 
Nicola Barnaba è un regista e sceneggiatore. Inizia la sua carriera nel cinema come montatore, ruolo che ha rivestito in numerosi corti, serie tv e film, tra cui Lovest e La bomba di Giulio Base. Scrive e dirige numerosi cortometraggi tra cui La nonna (1995), Cento anni (1996), Lo straniero (1996), The Building (1999), La carta d’identità (1999), Zero più… zero meno (1999), La mafia alternativa (2011), Tears in Heaven (2017). Nel 2011 è passato al lungometraggio con Una cella in due. A seguire ha realizzato Safrom (2015) e Ciao Brother (2016).

sceneggiatura
Nicola Barnaba
Marco Guerrini
fotografia
Andrea Arnone
montaggio
Alessandro Heffler

musica
Daniele Grammaldo
Luca Proietti
scenografia
Claudio Cosentino
costumi
Monica Caminiti

interpreti
Matilde Gioli
Francesco Montanari
Flora Contrafatto
Vincenzo Scuruchi
Saverio Malara
Ilenia Calabrese
Federico Tocci
Hana Vagnerova
Emilio Franchini
Cristiana Vaccaro
Luca Attadia
Marcello Arnone
Irene Antonucci
Antonio Di Turi
Walter Cordopatri

Pino Torcasio
Tommaso Perri
Costantino Comito

produttori
Gabria e Roberto Cipullo
Mario Pezzi
produzione
Camaleo
distribuzione
Plaion Pictures

Nella foto sopra: la protagonista del film Matilde Gioli ed il regista Nicola Barnaba

A vedere il film in sala (oltre ad un sold out di pubblico che al termine della proiezione ha più volte applaudito il regista e alcune delle attrici e attori del film) abbiamo visto ovviamente il regista Nicola Barnaba, la bravissima protagonista del film Matilde Gioli e le altrettanto bravissime  attrici Flora Contrafatto e Ilenia Calabrese.

Flora Contrafatto, è un’attrice italiana, classe 1996. E’ di origine Siciliana (Caltagirone). Negli ultimi anni l’abbiamo vista già al cinema e a teatro, dai primi cortometraggi, quello con Alessandro Haber visibile su Rai Play, fino all’ultimo film “Gli immortali” di Anna Rite Ciccone. Flora, negli ultimi anni, ha esteso la sua carriera anche all’estero, parla più di quattro lingue e sappiamo che ha da poco terminato le riprese a Parigi, dove è stata protagonista di un drammatico diretto dalla regista Lopes Benites, ha inoltre varcato anche i confini Spagnoli dove la giovane italiana è stata subito notata (sappiamo di un progetto a Madrid). Nel film di Barnaba interpreta una grintosissima poliziotta….

Nella foto sopra: il regista di “Runner” Nicola Barnaba spiega una scena alla “Poliziotta” Flora Contrafatto

Noi di Mondospettacolo abbiamo scritto molto sul suo conto e siamo felicissimi della sua straordinaria performance in questo film.

Le ho chiesto di parlarmi della sua esperienza sul set di “Runner”, vediamo che cosa mi ha raccontato.

Ilenia Calabrese, Calabrese di nome e di origini nasce in un paesino in provincia di Cosenza.
Fin da piccola inizia ad interessarsi al Teatro, frequentando quello della sua città e iniziando a studiare le principali tecniche di recitazione.
Nel tempo libero inizia a fare anche la modella, inizialmente per gioco ma piano piano inizia ad avere collaborazione importanti come quella che la fa diventare testimonial Pantene per un anno a Madrid.
La passione per la recitazione però la spinge, dopo essersi laureata in Lettere Moderne all’università della Calabria, a trasferirsi a Roma dove non solo conclude gli studi Universitari laureandosi in Italianistica presso Roma tre ma continua a studiare recitazione frequentando diversi seminari condotti da grandi maestri come: Michael Margotta, Ivana Chubbuck, Steven Dirmyer Patrizia De Santis.

Nel 2020 inizia la sua carriera come attrice e dopo aver recitato in alcuni film la vediamo in “Runner” nel ruolo (molto particolare) di Anna.

Foto di scena  – da sinistra a destra: Francesco Montanari, Ilenia Calabrese e Matilde Gioli.

Sono andato ad intervistarla vediamo che cosa mi ha raccontato.

“Runner” è l’unico film italiano in concorso al 33 Noir in Festival e ovviamente noi di Mondospettacolo facciamo tutti il tifo affinché… (non diciamo altro e incrociamo le dita).

Ancora complimenti a Nicola Barnaba che è riuscito davvero a girare un piccolo capolavoro dell’action Thriller italiano che ci fa orgogliosamente essere fieri ed onorati del nostro cinema!!!

Grazie ancora alle bellissime e bravissime Flora Contrafatto e Ilenia Calabrese per avermi concesso la videointervista.

Alessandro Cunsolo

Per le foto di backstage si ringrazia Simone Silvestri

 

No Comments

Start the ball rolling by posting a comment on this article!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.