Sanremo 2020: Natasha Karpenko vs Junior Cally

Sanremo 2020: non si placano le roventi polemiche sulla partecipazione al festival del rapper Junior Cally. La Parola a Natasha Karpenko!

A tale proposito, abbiamo chiesto ad alcune/i protagonisti della moda, della fotografia, dello spettacolo e della società civile, cosa pensassero in merito alla partecipazione a Sanremo 2020 di Junior Cally.

Tra le diverse artiste che hanno risposto al mio appello c’è anche la “Bellissima” Natasha Karpenko: fotomodella, playmate e influencer. Ecco il suo parere su questa vicenda.

No, non sono d’accordo con chi usa il festival per alimentare la polemica politica anche con messaggi subliminali.

La politica è entrata “prepotentemente” al Festival della canzone italiana, J.C. con la sua canzone ne è l’emblema (forse da qui il fatto che sia mascherato). Penso che sia una canzone con temi di stampo populisti e con toni “fuori dalle righe”.

 

Penso che non sia corretto proporre canzoni di stampo politico ai telespettatori del festival di Sanremo e questo sia per quanto concerne un colore o l’altro (alludo al colore politico). La musica è arte e tale deve rimanere.

Napoleone Wilson

https://www.facebook.com/fitsskon

https://www.mondospettacolo.com/le-bellissime-di-mondospettacolo-natasha-karpenko/