Serata Daniel Day-Lewis con Il filo nascosto e Nel nome del padre

Iris festeggia il compleanno di Daniel Day-Lewis (29 Aprile 1957), dedicandogli la prima e la seconda serata. Si parte alle 21 con Il filo nascosto (2017) di Paul Thomas Anderson e si conclude con Nel nome del padre (1994) di Jim Sheridan.

Il filo nascosto (Phantom Thread) è un film del 2017 scritto, diretto e co-prodotto da Paul Thomas Anderson. Ambientato all’interno dell’industria della moda londinese degli anni cinquanta, vede nel cast Daniel Day-Lewis, Lesley Manville e Vicky Krieps. Il film segna l’ultima interpretazione di Day-Lewis, che nel giugno 2017 ha annunciato il suo ritiro dalla recitazione. Acclamato dalla critica, é spesso citato come uno dei migliori film del decennio 2010-2019. La pellicola ha ottenuto 6 candidature ai Premi Oscar 2018, aggiudicandosi quello per i migliori costumi. La colonna sonora del film è stata composta da Jonny Greenwood, alla sua quarta collaborazione con il regista dopo Il petroliere (2007), The Master (2012) e Vizio di forma (2014), ed eseguita dalla London Contemporary Orchestra. Greenwood, per la sua opera, fu premiato con la candidatura all’Oscar, la prima del compositore inglese. Con Daniel Day-Lewis, Lesley Manville, Vicky Krieps, Richard Graham, Brian Gleeson, Camilla Rutherford, Gina McKee.

Trama
Reynolds Woodcock è un rinomato stilista britannico che, insieme alla sorella Cyril, conosce il massimo del successo negli anni Cinquanta vestendo la famiglia reale e l’élite che conta. Dal punto di vista sentimentale, però, ha relazioni brevi con una serie di donne fino a quando non incontra Alma, destinata a divenire la sua amata e la sua musa. Innamorandosi, per la prima volta si ritroverà a dover conciliare vita personale e professionale.

Nel nome del padre (In the Name of the Father) è un film del 1993 diretto da Jim Sheridan, vincitore dell’Orso d’oro al Festival di Berlino nel 1994. È tratto dal romanzo autobiografico Proved Innocent di Gerry Conlon, uno dei Guildford Four (tre ragazzi nordirlandesi e una ragazza inglese accusati di aver provocato un’esplosione in un pub di Guildford, oltre ad altri reati), interpretato nella pellicola da Daniel Day-Lewis. Il film è stato candidato a ben sette premi Oscar nel 1994, senza però aggiudicarsene alcuno. Nel film c’è un ringraziamento speciale a Marlon Brando, Al Pacino e Francis Ford Coppola per le scene del film Il padrino che appaiono per qualche secondo durante una proiezione. Con Daniel Day-Lewis, Pete Postlethwaite, Emma Thompson, John Lynch.

Trama
Gerry Conlon, suo padre Giuseppe, il suo amico Paul Hill e le loro famiglie vengono arrestati dopo un attentato dell’Ira. Sotto tortura, Gerry e Paul “confessano”, e malgrado prove evidentissime della loro estraneità tutti vengono condannati. Solo nel 1989, dopo quindici anni, durante i quali Giuseppe Conlon muore, una campagna di controinformazione porterà alla revisione del processo.

 

Luca Biscontini