Sold-Out per Adesso Basta – Non chiamarlo amore a Milano

E’ andato in scena lo scorso 4 marzo, nel centralissimo Teatro San Babila di Milano, lo spettacolo-evento “Adesso Basta – Non chiamarlo amore”, dedicato alla Prevenzione della Violenza contro le Donne organizzato da Soccorso Rosa Onlus, che ha visto come autrice, regista ed interprete la cantante Lidia Schillaci,  coadiuvata dall’Avvocato Armando Cecatiello, mentre il maestro Fabrizio Lamberti ha curato gli arrangiamenti

Un argomento quello della violenza contro le donne tristemente attuale, di cui la cronaca italiana si occupa giornalmente.

Magistralmente orchestrati sul palco dalla vulcanica ed istrionica Justine Mattera si sono avvicendati Armando Cecatiello, nella duplice veste di   Presidente della Soccorso Rosa Onlus e autore del libro “Adesso Basta – Istruzioni contro l’Abuso” a cui lo spettacolo è ispirato e l’avvocato Graziella Ruspi, a cui è stato affidato il compito di narrare la storia di Anna, inserita nel libro.

da sin Fabrizio Lamberti Lidia Schillaci Graziella Ruspi Armando Cecatiello Justine Mattera, photo credits Danny Torres

Un racconto musicale dove la voce e la presenza scenica di Lidia Schillaci hanno creato momenti di tangibile emozione, soprattutto durante l’interpretazione dell’inedito “Non chiamarlo amore”, per la prima volta interpretato live, che ha dedicato alla madre, presente in sala, e che ha dato il sottotitolo anche all’evento.

Una grande determinazione per un vero e proprio messaggio di speranza e di rinascita che arriva dal palco, che ha regalato momenti di profonda riflessione.

Come la stessa Lidia Schillaci ha dichiarato al termine della serata: Ho portato sul palco me stessa e l’emozione che avevo dentro, credo sia arrivata molto chiara a tutti i presenti, vedere le lacrime e poi i sorrisi nelle persone in sala è stato magico, tra il pubblico c’era anche la persona più importante della mia vita, la mia mamma, alla quale ho dedicato un pezzo molto intenso, che era rimasto nel cassetto per anni, dal titolo “Non chiamarlo Amore”, cantarlo è stato come restituire un riconoscimento immenso per tutti i sacrifici fatti nella sua vita, e per tutto l’amore che ha scelto di dedicare a me, a mio fratello e a mia sorella.

Sono grata di tutto, di aver portato un messaggio così importante, affinché la violenza sulle donne non sia più nascosta dietro le mura domestiche bensì diventi un argomento di cui si possa parlare a gran voce per combatterlo del tutto.”

Avvocato Armando Cecatiello photo credits Danny Torres

“Questa serata è la realizzazione di un progetto nato oltre dieci anni fa, la sala gremita dimostra, ancora una volta, come la società civile sia attenta a queste tematiche e come tutti noi possiamo fare qualcosa. Un ringraziamento speciale, doveroso a Graziella Ruspi che ha dato voce ad Anna e a Lidia Schillaci e al maestro Fabrizio Lamberti per la musica di straordinario impatto emotivo”, ha invece dichiarato l’avvocato Armando Cecatiello.

Tanta emozione e commozione nella platea gremita che ha visto una massiccia presenza in sala di rappresentanti della magistratura milanese e non solo, visto il tema e gli argomenti trattati.

Tra gli ospiti presenti il cantante de “Il Volo” Piero Barone, lo stilista Alessandro Oteri, Alberto de Pisis e tanti altri.

Photo Credits: Danny Torres