SPECIALE LIBRI: “VOLEVO UCCIDERE GIANNI MORANDI”

In libreria da poche settimane, “Volevo uccidere Gianni Morandi” è già un caso mediatico: migliaia le richieste di “chiarimenti” pervenute da tutta Italia e le discussioni apertesi su facebook e sui forum (compreso quello di Morandimania), sulle voci, vere o presunte, legate al senso di quest`uscita letteraria. E la risposta del pubblico è clamorosa: 5.000 copie `bruciate` in 15 giorni.
L`opera si pregia della Prefazione di Giuseppe Giacobazzi di Zelig, che afferma: “Il racconto è frutto del delirio di una vita spesa all`interno del mondo della musica. Un mondo nel quale emergere è difficilissimo, senza passare da un talent, intervallato da una sequela di battute che mi hanno fatto ridere di gusto! È nato un libro che si legge bene, che fa riflettere, ma anche ridere in maniera leggera e spensierata. Il mio consiglio è di fare come Igor: attrezzatevi durante il viaggio di alcune cosette indispensabili come alcuni buoni amici di quelli veri, di quelli che vi vogliono bene e di un amore da avere accanto nei momenti importanti”.
Lui è BAZ, al secolo Marco Bazzoni, alias Gianni Cyano, icona storica di Colorado. L`altro è IGOR, al secolo Igor Nogarotto, alias Alter Igor, autore del best seller “Volevo uccidere Gianni Morandi“.