Speciale Plus Size Model: Donatella Ciuffi

Donatella Ciuffi, benvenuta su Mondospettacolo, come stai innanzitutto?

Ciao Alessandro! Benissimo, grazie.

Descriviti al nostro pubblico raccontami un po’ di te.

Ciao, sono Donatella, ho 31 anni e sono di Cagliari. Ho sangue misto, mamma è sarda, babbo ha origini toscane ma ci sono legami anche con l’Australia e l’Irlanda, Paesi che mi piacerebbe visitare appena possibile.

Sono una ragazza molto solare, a volte un po’ lunatica, adoro cantare e infatti ho un progetto di musica anni 80 col mio migliore amico; amo il mondo della pasticceria, e l’anno scorso ho preso il titolo di pasticcera e ho seguito anche una masterclass col Maestro Iginio Massari, e vorrei diventasse il mio lavoro.

Sono appassionata di arte e teatro; ho fatto parte per anni di due compagnie teatrali cagliaritane che mi hanno dato tanto e mi hanno aiutata ad essere meno timida di fronte agli altri.

Da quanto tempo posi come fotomodella?

Ufficialmente da circa 4 anni, ma ho iniziato quasi 8 anni fa per gioco quando una mia amica volle scattare me e il mio ragazzo dell’epoca.

Come è stata la tua prima volta sul set fotografico?

È stato strano, perché mi stavo esponendo in un modo che non avevo mai fatto. Espressioni, pose particolari e quelle luci che inizialmente erano anche fastidiose.. ma piano piano tutto è diventato familiare.

Quali sono i motivi per cui hai deciso di posare?

Ho sempre avuto una scarsa autostima di me, mi serviva probabilmente il famoso LA per capire che potevo essere molto di più di quello che ero in realtà. Ho avuto l’appoggio degli amici, pochi ma davvero sinceri che mi hanno sempre detto quello che pensavano, anche il negativo.

Come è nata l’idea di questo shooting con Cristian Casula?

È nata per caso. Con Cristian ci conoscevamo già da tempo grazie al teatro e agli aventi cosplay ai quali andavo per curiosare. Un giorno cercava una ragazza per uno shooting al mare e mi sono offerta subito. È nata immediatamente una forte intesa, ci siamo capiti al volo da subito.

Il mondo della fotografia è come lo immaginavi prima di farne parte?

Si dai, tutto sommato si. Io poi l’ho sempre presa in modo molto divertente, senza pensare a farne una vera e propria professione. Ovviamente come il mondo del teatro, e dell’arte in generale, anche nella fotografia mi scontrerò contro dei muri, ma quei muri mi aiuteranno a capire come reagire, rialzarmi ed andare avanti.

Cosa riesce a farti emozionare?

Bella domanda! Sicuramente il fatto che anche con i miei chili di troppo riesca a piacere e che sia riuscita a rendere quelli che ho sempre visto come difetti i miei punti di forza.

Fai foto sexy  con disinvoltura, quale è il tuo segreto?

Non penso ci siano segreti. Probabilmente come detto prima, il teatro e quindi l’esposizione al pubblico mi ha aiutata a mettere da parte la timidezza e a mostrare come sono realmente.

Un sogno nel cassetto che vorresti realizzare?

Ne ho tanti. Uno in particolare è cantare su un enorme palco davanti a migliaia di persone; ma c’è anche quello di lavorare con i più grandi pasticceri del mondo; e a livello fotografico conoscere la mia modella di riferimento Stefania Ferrario.

Quali sono le tue passioni?

Come detto nella presentazione la musica senza la quale penso che morirei, la pasticceria, l’arte, il cinema! Diciamo che non mi faccio mancare nulla.

Un tuo pregio e un tuo difetto.

Un pregio è che sono molto altruista, mi faccio in quattro per gli altri, per alcuni anche in mille. E spesso metto da parte me per gli altri. Un difetto è che sono molto emotiva, piango spesso e mi abbatto facilmente.

Che cos’è sacro per te?

La famiglia e l’amicizia. Due elementi di cui non posso fare a meno.

La tua più grande paura?

Non riuscire a raggiungere i miei obiettivi, che sia per colpa mia o per cause esterne a me.

C’è qualcosa di te che cambieresti?

Il fisico, sul quale sto già lavorando grazie ad un personal trainer di tutto rispetto, che ha una pazienza di ferro e mi sta seguendo da mesi.  A livello caratteriale forse vorrei essere meno empatica ed essere un pelino più egoista.

https://www.instagram.com/donatellaciuffi

N.W.