Stasera in tv Monster di Patty Jenkins, con Charlize Theron

Stasera in tv su Rai Movie alle 21,20 Monster, un film del 2003 scritto e diretto da Patty Jenkins. È tratto dalla storia vera della serial killer statunitense Aileen Wuornos, condannata a morte e giustiziata per iniezione letale, il 9 Ottobre 2002, per l’omicidio di sette uomini tra il 1989 e il 1990 in Florida. L’esordiente Patty Jenkins, per la sceneggiatura, si è basata sulle numerose lettere che la Wuornos ha scritto dal carcere, impiegando sette settimane per scriverla tutta. La critica ha lodato molto il film, elogiando in particolare la performance di Charlize Theron. Il critico cinematografico Roger Ebert lo ha definito il miglior film dell’anno e la performance di Charlize Theron come uno dei più grandi spettacoli della storia del cinema. Nel 2009 lo stesso Roger Ebert lo ha definito il terzo miglior film del decennio. Con Charlize Theron, Christina Ricci, Bruce Dern, Lee Tergesen.

Trama
Aileen Wuornos, che si mantiene prostituendosi, commette il suo primo omicidio per legittima difesa. La vittima è un cliente che l’ha massacrata di botte e ha tentato di stuprarla. La violenza subita scatena in lei una reazione a catena che la spinge a commettere altri omicidi. L’unica speranza di redenzione è Selby, la ragazza di cui Aileen si è innamorata e che è scappata di casa per stare con lei.

“Con un’audacia che concede poco alle seduzioni dello spettacolo, l’esordiente Patty Jenkins racconta la miseranda vita quotidiana della donna, facendo la cronaca di una discesa all’inferno. Ne presenta le azioni come quelle di un’eroina femminista e lo fa consapevolmente; al punto che il film, malgrado la regia classica (narrazione cronachistica, primi piani serrati sui volti), appare inaspettatamente controcorrente nel promana di un cinema americano più che mai ossessionato dal ‘politically correct’, Ottimo lavoro di ‘composizione’ per Charlize: dopo pochi minuti dimentichi la trasformazione e la prendi per la vera Lee.”
(Roberto Nepoti, La Repubblica, 30 Aprile 2004)

“Tratto dalla vera storia di Aileen Wuornos, serial killer americana condannata a morte e giustiziata nel 2002. Per il suo esordio dietro la macchina da presa, Patty Jenkins ha puntato quasi tutto sulla performance di un’ottima Charlize Theron (per entrare nella parte è ingrassata di oltre dieci chili e si è sottoposta a lunghe sessioni di trucco) che si è guadagnata il premio Oscar che l’Academy le ha attribuito come miglior attrice protagonista. Oltre a lei, però, c’è un film interessante che parte da un assunto presente fin nel titolo: chi è il vero mostro? Solo una donna assassina (che verrà giustiziata per i suoi reati accertati) o anche la società bigotta che la condanna, ancor prima dei tribunali? La risposta di Aileen a quello che la vita le ha rifilato è brutale: il suo “riscatto” è la vendetta, senz’altra possibilità contemplata di rivalsa. Interrogativi e questioni importanti per una storia tesissima ed elettrizzante. Buona prova anche della Ricci”.
(LongTake)

 

 

Luca Biscontini