Successo per “Le confessioni di un assassino per bene” interpretato da Marino Parodi per la regia di Felice Corticchia.

E’ andato in scena lo scorso 3 maggio al teatro Arciliuto lo spettacolo “Le confessioni di un assassino per bene” scritto ed interpretato da Marino Parodi, per la regia curata dall’ottimo Felice Corticchia.

Coinvolgente e molto partecipata la prova dell’esordiente Marino Parodi in qualità di attore che con trasporto ha coinvolto il pubblico, presente in sala, come stesse proprio lui in prima persona confessando quell’efferato gesto. Molti spunti di riflessione con diversi sentimenti che ha suscitato questa piece teatrale, che ha saputo attraverso l’interpretazione di Marino Parodi, rendere agli spettatori emozioni come il pentimento, la disperazione l’accettazione del delitto, il desiderio d’espiazione, ma anche sentimenti amorosi per la psicologa del carcere, per la vittima, per il padre, e per se stesso.

Favolosa la regia di Felice Corticchia che ha saputo trarre il meglio dal suo attore che tanto esordiente non sembrava proprio.  Una performance di Un’ora e mezzo che ha avuto il giusto ritmo, e che si comprende sottende un grande lavoro di preparazione.

Al termine dello spettacolo un emozionato Marino Parodi quasi fin alle lacrime ed un altrettanto emozionato regista Felice Corticchia hanno salutato affettuosamente il pubblico che si è stretto intorno a loro per tributargli il giusto riconoscimento e complimentarsi per questa riuscitissima performance. Appuntamento dunque a presto ed alla prossima!!

Rammentiamo che l’eclettico Marino Parodi  è uno noto psicoterapeuta, autore di molti libri, con un approfondito studio della spiritualità. Seguitissimo nei suoi simposi in tutto il mondo. Lui stesso è rimasto sorpreso quando, scritto questo testo, ha scoperto successivamente che in realtà era tutto assolutamente vero. Un fatto effettivamente accaduto successivamente alla stesura del testo….

Qualche cenno è doveroso anche al riguardo del regista Felice Corticchia formatosi alla Scuola Europea di Cinema. Frequenta il Laboratorio del teatro comico di Milano/Navigli, finalista al Premio Grinzane Cavour, e molteplici sono i premi in carriera ricevuti per la sua regia, per citarne solo alcuni, è stato insignito del “Premio speciale Anfora di Calliope sezione Arte e spettacolo” del “Premio Prestige per le Arti – Sezione Cinema e Spettacolo “ e del “Premio Ischia” per il teatro. Vanta collaborazioni di prestigio come la fiction Rai1 “Le 5 giornate di Milano” diretto da Carlo Lizzani con Giancarlo Giannini e Daniela Poggi. E molto altro ancora. Un mestiere quello del regista che Felice Corticchia ama fin da piccolo e che lo ha portato per questo velocemente già a importanti vette.

Credito Ph Leonardo Parisi