The old guard: Charlize l’immortale

Tratto dall’omonimo fumetto di Greg Rucka e con protagonista la sempre brava (e in questo caso immortale) Charlize Theron, The old guard è sulla piattaforma Netflix.

Assistere a Charlize Theron in azione (qui anche produttrice) è sempre uno spettacolo che giustifica ampiamente la visione. In questo caso l’attrice  veste i panni di Andromaca di Scizia, una guerriera immortale che da migliaia di anni – prima da sola, poi nel corso dei secoli con l’aiuto di altri immortali – cerca a modo suo di proteggere il destino dell’umanità. Inevitabile il richiamo cinematografico e anche televisivo della saga di Highlander, ma  qui la storia è profondamente diversa.

THE OLD GUARD – CHARLIZE THERON as ANDY in THE OLD GUARD. Cr. AMY SPINKS/NETFLIX © 2020

All’interno del gruppo di immortali capitanati dalla bella Charlize troviamo Sebastian le Livre, detto Booker (Matthias Schoenaerts), ex soldato dell’esercito di Napoleone, Nicolò di Genova, detto Nicky (il nostro Luca Marinelli) e Yusuf Al-Kaysani, detto Joe (Marwan Kenzari). Questi ultimi due conosciutisi sul campo di battaglia ai tempi delle Crociate e che intrecciano una lunghissima storia non solo fatta di amicizia, ma anche di amore.

In breve scopriamo che il gruppo, benché colpito da proiettili o coltelli, ad una breve morte violenta, risorge curando le proprie ferite in modo miracoloso. Punto di svolta della storia sarà  entrare  in contatto con un altro immortale che si risveglia all’improvviso: Nile Freeman (KiKi Layne), un marine in missione in Medio Oriente.

THE OLD GUARD (2020) – (L to R) Marwan Kenzari as Joe, Matthias Schoenaerts as Booker, Charlize Theron as Andy, Luca Marinelli as Nicky, Kiki Layne as Nile. Photo Credit: AIMEE SPINKS/NETFLIX ©2020

Senza dubbio, le doti atletiche di Charlize, che già si era cimentata in vari action movie, si prestano bene al lungometraggio, che prende avvio in maniera interessante e, forse imprevedibile; anche se dobbiamo rendere merito a Marinelli per riuscire in qualsiasi film in cui si cimenti a rappresentare lo zingaro di Lo chiamavano Jeeg robot (lo diciamo  e scriviamo in modo affettuoso).

Nel cast di The old guard troviamo anche  Chiwetel Ejiofor nel ruolo di mr. Copley, figura ambigua che scopre il segreto degli immortali, nonché personaggio chiave all’interno della vicenda.

Ma, se le premesse sono interessanti, la fiacca regia di Gina Prince- Bythewood (nota per il film sul basket Love & basketball) si rivela tutt’altro che efficace nelle sequenze d’azione, rendendo sempre meno coinvolgente l’insieme.

THE OLD GUARD – Charlize Theron (“Andy”); Matthias Schoenaerts (“Booker’); Marwan Kenzari (“Joe”); Luca Marinelli (“NickyÓ). Photo credit: Aimee Spinks/NETFLIX

Come un po’ tutti film tratti dai fumetti, The old guard si costruisce su una trama semplice e prevedibile, a partire dal cattivo della casa farmaceutica che vuole salvare il mondo scoprendo il segreto degli immortali.

In definitiva, quindi, un’operazione che di indimenticabile ha soltanto la bella Charlize, con alcuni piccoli accenni alla storia del suo misterioso passato sfruttati male (niente a che vedere con gli incredibili flashback del citato Highlander… ma lì eravamo ancora nei favolosi anni ‘Ottanta).

Per un abbonato Netflix, in ogni caso, The old guard dispensa l’intrattenimento che ci si aspetta e che giustifica il costo mensile, magari diviso con i propri parenti.

In caso di successo del film, si vocifera della realizzazione di una trilogia o di una serie… sarebbe quindi curioso visionare un film dedicato agli ottocento anni della storia d’amore tra Luca Marinelli e Yusuf Al-Kaysani, Altro che I segreti di Brokeback Mountain!

 

 

Roberto Leofrigio