The Philadelphia experiment in doppio disco da collezione

Con il trailer originale quale extra e quattro card da collezione presenti all’interno della custodia amaray inserita in slipcase cartonato, Quadrifoglio, in collaborazione con Digitmovies, riscopre in edizione speciale The Philadelphia experiment.

Un’edizione speciale che ci propone sia su supporto blu-ray che in formato dvd un cult anni Ottanta alla cui produzione esecutiva troviamo nientemeno che il maestro dell’horror su celluloide John Carpenter, autore di Halloween – La notte delle streghe e La cosa.

Un cult anni Ottanta in realtà mai troppo celebrato, sebbene abbia avuto poi un sequel nel 1993 e un rifacimento televisivo nel 2012.

Un cult che, anticipando di un anno, nel 1984, la tematica del viaggio nel tempo che avrebbe poi segnato il grande successo di Ritorno al futuro, prende avvio da esperimenti sui campi magnetici condotti durante la Seconda Guerra Mondiale da uno scienziato statunitense nel tentativo di rendere invisibile una nave.

Esperimenti durante i quali un cacciatorpediniere scompare, mentre David e Jim, due militari della Marina rispettivamente interpretati da Michael Paré e Bobby Di Cicco, riescono a buttarsi fuori bordo ritrovandosi catapultati, però, nel 1986.

Con il secondo che finisce in ospedale per poi scomparire risucchiato nel passato, quindi, la circa ora e quaranta di visione che costituisce The Philadelphia experiment si concentra sul primo che, conosciuta la Allison dal volto di Nancy Allen, di cui si innamora, tenta in ogni modo di capire cosa sia accaduto.

Man mano che, tra fughe, azione e perfino una frecciatina verbale rivolta come critica alla tv, a differenza del successivo, sopra menzionato super classico diretto da Robert Zemeckis, che si basava su un giovane del periodo reaganiano finito negli anni Cinquanta, a fare da fulcro al film è l’impatto che un soldato del 1943 ha con un futuro appartenente a quattro decenni più tardi.

E, sotto la regia dello Stewart Raffill in seguito dedicatosi, tra l’altro, al dimenticato proto-E.T. Il mio amico Mac e trash horror Tammy e il T-Rex con protagonisti Denise Richards e Paul Walker, il nostalgico divertimento è assicurato!

 

 

Francesco Lomuscio