Torino è sicura? “Intervista a Fabrizio Ricca (L.N.)

Fabrizio Ricca è il  Capogruppo della “Lega Nord Piemont” al consiglio comunale di Torino.

In questa intervista gli ho chiesto di raccontarmi che cosa sta facendo l’amministrazione comunale per la sicurezza di Torino.

Ciao Fabrizio,dopo i tragici fatti di Parigi, cosa pensi riguardo alle politiche di sicurezza intraprese dalla giunta Fassino (n.d.r. Fassino è il Sindaco di Torino) ?

Ciao Alex a te e al tuo pubblico. Sono preoccupato perché negli anni abbiamo allentato le maglie con la scusa dell’integrazione e ora non abbiamo la certezza di chi c’è realmente sul nostro territorio.

ricca3

Che decisioni sono state prese dall’amministrazione della città per aumentare la nostra sicurezza? Insomma vedremo la polizia municipale impegnata a controllare le moschee?

Il lavoro della nostra polizia municipale è encomiabile, ma non credo che cambieranno le priorità dell’amministrazione. Le moschee abusive sul territorio sono molte e vedere Fassino alla chiusura del Ramadan e creare forum sulla finanza islamica di certo non ci lascia tranquilli. Noi continueremo a vigilare e spero che basti!

Ieri pomeriggio abbiamo assistito alla fiera dell’ipocrisia, vedendo il sindaco Fassino in Piazza Castello a ricordare le vittime di Parigi, cosa pensi al riguardo?

Io c’ero, sono convinto che quando si tratti di morti innocenti ci si debba fermare per riflettere. Però Fassino deve fare pace con il cervello e scegliere. Non può dire che sta con le vittime e poi permette di fare nella sua città ciò che si vuole. Sono anni che chiediamo il pugno duro e non si attua mai. Vorrei che le belle parole che pronuncia dopo ogni strage si trasformino in realtà.

ricca2

Fra pochi mesi ci saranno le elezioni comunali, vi presenterete insieme a Forza Italia, Fratelli d’Italia e al Nuovo Centrodestra che a Torino è all’opposizione?

Stiamo lavorando per dare una proposta di governo della città concreta ai torinesi, penso che sia finito il tempo di avere una città usata come moneta di scambio per altre partite. I programmi sono più importanti degli uomini e il benessere dei torinesi più delle logiche di partito. Chiunque creda che Fassino sia inadeguato a fare il sindaco e i 5stelle dei ciarlatani venditori di fumo è il benvenuto.

ricca

Fabrizio grazie per avermi concesso questa intervista e grazie per la tua quotidiana attenzione alla nostra città e a coloro che ci abitano.

Grazie a voi e continuate così che siete grandissimi!!!!!

Alessandro Cunsolo