Ugo Crepa, in occasione dell’Earth Day suona un brano per Rai Play con Tony Esposito

In occasione dell’EARTH DAY (la Giornata della Terra che si festeggia il 22 aprile per celebrare l’ambiente e la salvaguardia del nostro pianeta) Ugo Crepa è stato ospite su Rai Play insieme a Tony Esposito, con il quale il giovane artista di Napoli ha avuto l’onore di collaborare su una produzione di Squarta e Gabbo Centofanti. Il brano è uscito giovedì 22 aprile pomeriggio su Rai Play e su YouTube. Biografia Ugo Pronestì, in arte Ugo Crepa, è un giovane rapper e cantautore di Napoli il cui suo sound spazia dal rap al new soul, dall’r&b al funk, e la sua scrittura è un poetico mosaico introspettivo. Ugo Crepa si avvicina al rap nel 2013 con il collettivo Nerosubianco. Nel 2015 è tra i fondatori dell’etichetta indipendente Filefun, successivamente assorbita da Tritolo Squad, label e crew di Clementino, con il quale nel 2017 collabora al progetto Tritolo Mixtape con la canzone “Prospettive” . L’anno successivo partecipa al brano collettivo “Rido”. Si fa conoscere nella sua città tra collaborazioni e aperture ai live di artisti come Salmo, Clementino, Gemitaiz, Nitro, Jack The Smoker. Nel 2019 suona al Farci Sentire Festival, manifestazione indie che conferma la posizione di Ugo tra più generi. Nello stesso anno pubblica i brani “La metà di un minuto” e “Ritrovare me” prodotti da Foolviho e Aaron Vaie, musicisti che da tempo lo affiancano durante la composizione e dal vivo (chitarra e batteria). Tra marzo e settembre 2020, sotto la guida di Squarta e Gabbo Centofanti al Rubgeats Studio di Roma, Ugo Crepa ha pubblicato cinque singoli: “Marigliano”, “Scomparirò”, “Su quelle scale”, “Chillin”, “Come la luna”.