“Uni Verso”: torna il grande pop dei GIANTHEO

Sexy nelle forme, anche quelle nostalgiche e sonore… seduzione di suoni che sanno del grande pop moderno ma anche del fascino antico di un’America anni ’60 come nel bellissimo video firmato dalla regia di Mauro Cartapani. Li ricordiamo benissimo e non hanno troppo bisogno di presentazione: sono i Giantheo che tornano in scena con un nuovo singolo dal titolo “Uni Verso”… e noi celebriamo quel loro modo di pensare alla bellezza, fluida, leggera, radiofonica… e dentro la danza esiste sempre un tempo buono per fermare ogni cosa e rifletterci su. Questione di bellezza che si ha di dentro…

Noi parliamo di bellezza gente… e qui la bellezza è protagonista. Per Giantheo cos’è davvero la bellezza?
La bellezza per noi sta come il sole sta alla terra, molte persone l’hanno dentro ma non riescono ad esprimerla. Basta guardare la natura e si capisce cosa sia, come le opere di tre grandi artisti, anche la musica contiene la bellezza.

E oltre le belle grazie di una donna o l’estetica accattivante di una melodia, penso che dentro “Uni Verso”, la bellezza sia un tornare alle origini, un sinonimo di semplicità… sbaglio?
Esatto, la semplicità delle cose, il saper cogliere l’essenza della vita, oggi è tutto così rapido e superfluo, non ci si ferma più sui dettagli o meglio sono rimaste poche le persone che conservano questa capacità, ma tutto è ciclico quindi si tornerà ad apprezzare le cose e a stupirsi di cose che possono sembrare banali ma che in realtà non lo sono, proprio come fanno i bambini

E poi il tempo… perché questo brano torna al passato inevitabilmente… perché? È li da raggiungere l’amore, la vita, il vero senso delle cose?
Si, basta guardare indietro di qualche decina di anni quando i rapporti delle persone erano più veri e autentici, sia nell’amore che nell’amicizia. I nonni con le foto di una vita sui comò c’è li ricordiamo tutti, oggi negli smartphone abbiamo migliaia di foto, ma quante contatto davvero ?

Perché tutto questo suona come un concerto di rockabilly? Con suoni moderni però…
Perché la musica secondo noi non ha tempo, quindi fare un brano con uno stile old school ci viene naturale, poi siamo sempre stati ispirati da un mondo musicale variegato ..ascoltiamo un po’ di tutto

Nnasce un nuovo progetto musicale… brani che forse erano rimasti chiusi troppo a lungo… o forse cose nuove del presente… perché ora, perché questo suono e perché non ieri?
Bella domanda, una risposta precisa non c’è. Uso una frase di Vasco “le mie canzoni vengono da sole, nascono già con le parole” – Vasco abbia pietà di me.
Abbiamo scritto oltre 300 canzoni tra uscite, provini, bozze e ci siamo rimessi sotto non per un motivo speciale, ma perchè secondo noi era arrivato il momento giusto. Rispolverando i vecchi file audio pensavamo di riprendere qualcosa, ma alla fine abbiamo fatto tutti brani nuovi .